6 idee per preservare i ricordi dei vostri piccoli

Mamma e figlio che trovano delle idee per il diario del bambino sul computer.

Nelle scorse generazioni, i genitori spesso annotavano i momenti speciali e i ricordi dei loro figli in diari prestampati. Alcuni creavano quaderni o album di ricordi, che venivano tramandati ai figli quando diventavano adulti, come ricordo dei loro primi anni.

Ora che siamo entrati definitivamente nell’era digitale, in che modo le persone preservano i ricordi dei loro amati figli? Per creare il vostro album, prendete in considerazione queste idee innovative raccolte tra genitori e nonni in tutti gli Stati Uniti. (Nota: alcuni di questi servizi potrebbero non essere gratuiti).

Create un fotolibro del bambino

Amie White Carroll, dello Utah, crea fotolibri per documentare la vita dei suoi figli sin da quando sono neonati. “Per i loro primi anni, sono riuscita a farne uno ogni anno, completo di descrizioni di ogni cosa e di fotografie. Ne ho fatto delle copie per ognuno dei miei figli e una per noi. Per gli anni dell’adolescenza, riesco ancora a cogliere i momenti più importanti, come gite o occasioni speciali. Tuttavia, ora potrebbero coprire un paio di anni alla volta invece che uno solo. Quello che mi piace di questo metodo è che posso conservare una copia degli album e posso riordinarli online. Mi tranquillizza sapere che se li perdessimo o se ci fosse un incendio, i ricordi non sarebbero perduti per sempre”.

Un’idea per un diario del bambino consiste nel creare un fotolibro con le fotografie dei suoi primi anni di vita.

Ci sono molti servizi online di fotolibri che aiutano a creare il proprio album, completo delle vostre foto preferite e delle vostre didascalie. Amie usa Blurb; altri siti popolari sono Shutterfly, Mixbook e Snapfish. Anche i servizi di archiviazione fotografica, come Google Photos e Photos per macOS, offrono la possibilità di stampare dei fotolibri. Confrontate i vari servizi per trovare le opzioni di design e di stampa che si adattano alle vostre necessità.

Trasformate i post dei social media in un fotolibro

Coloro che postano molte immagini su piattaforme di social media come Instagram o Facebook possono usare servizi che convertono questi post in album stampati. È così che Janet Brooks, della Florida, tiene il passo con il flusso di ricordi creati dai suoi giovani nipoti.

“Sono passata da zero a otto nipoti in meno di sette anni, quindi la semplicità è essenziale”, dice. “Ogni nipote ha un hashtag su Instagram e io collego il mio account con quello dei genitori. Ogni 60 immagini compiliamo un libro. Posso controllare ogni libro prima che sia pubblicato e posso aggiungere o togliere foto. Questo è l’ultimo gruppo di foto prima che le mandassi in stampa. Ciascun gruppo è per un nipote diverso. Alcuni sono più grandi e hanno più foto di altri, e il più piccolo non ha ancora raggiunto le 60 foto”.

Trasformare i post dei social media in album è un’ottima idea moderna per creare un diario del bambino.

Janet usa Chatbooks; un’altra opzione da prendere in considerazione è MySocialBook. Cercate i servizi che importano dal vostro account di social media non solo le immagini, ma anche i commenti, le didascalie, le date e i luoghi.

Organizzate album digitali sul cellulare

Un’altra ottima idea per tenere un diario del bambino è quella di organizzare album fotografici digitali dei vostri figli sul vostro cellulare. Per ogni momento speciale, compleanno o altro evento particolare di vostro figlio, potete creare un album sul vostro cellulare con le foto che avete scattato. Poi potreste usare quelle foto per creare dei fotolibri cartacei in futuro.

Jessica Stacey George, dell’Ohio, fa qualcosa di simile con dei brevi video. “Posto video nelle Storie di Instagram e ho impostato che vengano salvati sulla mia galleria immagini, che carico spesso sul nostro computer. Posso mettere delle didascalie sui video per farli vedere ai nonni ora e allo stesso tempo raccogliere centinaia di video affinché mio figlio possa vederli quando sarà più grande. Creo anche dei fotolibri, ma ho scoperto che mi piace molto il modo in cui i video catturano in maniera più completa i momenti più importanti”.

La storia di Instagram di un bambino con la didascalia: “Mi piace vedere quanto è felice questo bambino quando vado a prenderlo la mattina”.

Una storia di Instagram di un bambino con la nonna con la didascalia che dice: “Questa settimana questo bambino fortunato ha incontrato tutte le sue nonne”.

Usare un’applicazione per diari dei bambini

Ora esistono delle applicazioni per catturare i momenti speciali dell’infanzia. Olivia Lyman Jewell, dello Utah, usa Qeepsake. “Qeepsake vuole essere una versione moderna di un diario dei bambini. Mi manda messaggi con delle domande, così non ho bisogno di ricordarmi di annotare i ricordi. Non richiede alcuno sforzo da parte mia e crea una ricca biblioteca di ricordi e di fotografie. La parte migliore è che se dimentico di rispondere o se un giorno mi ritrovo con un po’ di tempo libero, posso semplicemente aprire l’applicazione per rispondere alle vecchie domande, aggiungere foto o abbandonarmi ai ricordi”.

Olivia usa l’applicazione anche per registrare i ricordi dei suoi figli più grandi e persino di suo marito (anche se non tutte le domande si applicano a lui). “Le domande creano meravigliose opportunità di conversazione con i miei figli”, dice. “Li coinvolgo nel dare le risposte”.

Screenshot di una schermata con alcune domande e risposte di un’applicazione per diari dei bambini chiamata Qeepsake.

Screenshot di una schermata con alcune domande a cui rispondere di un’applicazione per diario dei bambini chiamata Qeepsake.

Cercate nella vostra piattaforma di distribuzione le applicazioni disegnate per creare un diario dei bambini come Qeepsake, Tinybeans, Peekaboo Moments o Moment Garden. Le funzioni possono variare, quindi cercate quelle che sono più importanti per voi, come i suggerimenti per scrivere nel diario, le cronologie, i costi e le opzioni di stampa dei diari.

Un’idea per un diario dei bambini è quella di tenere dei ricordi in una scatola.

Raccogliete i ricordi in una scatola apposita

Avete pensato ai ricordi tridimensionali? “Noi facciamo delle scatole per i bambini”, dice Alyssia Daley, dell’Ohio. “Ci permette di conservare le cose che non entrano in un libro. Conservo tutto ciò che penso abbia un valore, come il vestito e la coperta in cui li porto a casa”. La scatola che viene mostrata qui è quella per il figlio maggiore, che ha dato in adozione.

“C’è un video sul CD che contiene tutte le immagini del giorno in cui è nato e del giorno in cui l’ho dato in adozione”, spiega Alyssia. “Ho messo i biglietti aerei di quando andiamo a trovarlo e ci sono un paio di giocattoli da parte di suo padre”.

Iniziate con un contenitore robusto della misura giusta. Per l’archiviazione e la conservazione a lungo termine, pensate a usare tecniche e materiali per l’archiviazione. Questo aiuta a proteggere e a prolungare la vita dei tessuti, degli articoli cartacei, dei supporti digitali e di altri cimeli.

Compilate un diario illustrato dell’infanzia

Travis Hubble, della California, ha adottato un approccio meno tecnologico per preservare i ricordi per i suoi figli. Sua moglie, Rebecca Hopkins Hubble, spiega: “Mio marito è bravo a prendere appunti delle esperienze che accadono ogni settimana e le aggiunge al nostro diario digitale, il ‘Diario della famiglia Hubble’ (registrato in Word, un file per ogni anno). Queste esperienze possono essere grandi eventi, piccole cose o battute divertenti, e tutto quello che c’è in mezzo. Questo è il materiale a cui attinge per compilare un libro quando i nostri figli compiono sette o otto anni.

Cerca nei primi sei anni di vita del bambino tutte le volte in cui compare il suo nome nel diario e le raccoglie in ordine cronologico”, continua. “Aggiunge alcune fotografie per ogni anno. Poi lo stampa, stampa le fotografie a colori e inserisce ogni pagina in una cartellina trasparente in un sottile raccoglitore a tre anelli. Non richiede una grande tecnologia, ma i nostri figli lo considerano un tesoro inestimabile e a loro piace riguardarlo e ridere delle cose buffe che facevano”.

Il diario dei bambini che Travis Hubble crea per i suoi figli traendolo dal suo proprio diario.

In qualunque modo raccogliate e condividiate i ricordi dei vostri amati bambini, fate un piano per proteggere a lungo termine i vostri file digitali. In questo modo, queste immagini e storie saranno disponibili quando i vostri figli — e i loro figli e i figli dei loro figli — saranno cresciuti e vorranno goderne anche loro.

Iniziate a registrare le storie dei bambini

Provate una delle idee per i diari dei bambini descritte sopra — o un altro metodo, come Ricordi di FamilySearch — per registrare i ricordi dei vostri amati bambini. Farlo sarà una benedizione per voi e per le generazioni future.

About the Author
Sunny Jane Morton teaches family history to global audiences as a speaker and writer. She is a contributing editor at Family Tree Magazine (U.S.) and content manager for Your DNA Guide. She is co-author of How to Find Your FamilyHistory in U.S. Church Records and author of Story of My Life: A Workbook for Preserving Your Legacy. Find her at www.sunnymorton.com.